Comune di Passirano
Provincia di Brescia
Orari SUE
Lunedì
9.00 - 12.30-
per i tecnici anche senza appuntamento
Giovedì
9.00 - 12.30-
per i cittadini
Orari SUAP
Lunedì
9.00 - 12.3014.30 - 17.45
Martedì
9.00 - 12.30-
Mercoledì
-14.30 - 17.45
Giovedì
9.00 - 12.30-
Venerdì
9.00 - 12.30-
Riferimenti Ente
Comune di Passirano
Piazza Europa, 16
25050 - Passirano (BS)
Telefono
030 6850557
Fax
030 653454

PROCEDIMENTO PER L'AGIBILITA' DEGLI EDIFICI O SINGOLE UNITÀ IMMOBILIARI

Ai sensi dell'art. 24 del DPR 380/2001 (come modificato dall'art. 3 co. 1 lett. i del Dlgs. n. 222/2016) trattasi di segnalazione certificata di agibilità.

Notizie
16/06/2022
PAGAMENTI DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SPETTANTI AD ATS

Si informano gli utenti che i pagamenti di diritti di segreteria spettanti ad ATS e collegati con le pratiche del portale SUAP, DEVONO al fine di evitare riversamenti erronei non spettanti al Comune e irregolarità nelle pratiche, essere effettuati utilizzando il seguente link : 

https://pagamentinlombardia.servizirl.it/pa/changeEnte.html?enteToChange=ATSBS&redirectUrl=

10/08/2021
PRESENTAZIONE CILA SUPERBONUS

Vi informiamo che è ora disponibile la nuova modulistica per la presentazione della Comunicazione Inizio Lavori Asseverata – Superbonus (CILAS), predisposta dalla Conferenza Stato-Regioni dopo la conversione in legge del DL 77/2021.

08/03/2021
PAGAMENTI TRAMITE SOLO PAGOPA

Da 1/3/2021 i pagamenti verranno effettuati solo attraverso PagoPa.

27/07/2020
EMERGENZA SANITARIA

A SEGUITO DELL’EMERGENZA SANITARIA E PER EVITARE ASSEMBRAMENTI, GLI ORARI DI RICEVIMENTO SONO TEMPORANEAMENTE SOSPESI.

GLI INCONTRI CON I TECNICI AVVERRANNO SOLO SU APPUNTAMENTO

19/12/2019
PRESENTAZIONE ISTANZE EDILIZIE IN FORMATO DIGITALE


A partire dal 1° GENNAIO 2020 tutte le pratiche edilizie dovranno essere presentate esclusivamente in formato digitale, pertanto l'istanza verrà trasmessa direttamente dal portale via PEC all'indirizzo PEC del protocollo comunale.

Tuttavia, a seguito di valutazione da parte dell’Ufficio Tecnico in merito alla particolarità dell’intervento, potrà essere richiesta una copia cartacea di cortesia degli elaborati grafici, da consegnare direttamente al medesimo ufficio entro massimo 5 giorni lavorativi dalla richiesta.

Nella eventuale pratica cartacea (copia cortesia) dovrà essere obbligatoriamente inserita una dichiarazione di esatta corrispondenza della documentazione cartacea con la documentazione digitale inserita sul portale. (il documento relativo alla dichiarazione è stato predisposto nella sezione modulistica)


13/06/2019
PROCURA PER PRESENTAZIONE TELEMATICA DELLE PRATICHE

Si avvisano i professionisti che la "procura per la presentazione telematica delle pratiche edilizie" è utilizzabile solo per le persone fisiche quando rivestono il ruolo di "committenti" mentre in tutti gli altri casi è necessario sottoscrivere con firma digitale (o elettronica avanzata) i documenti da trasmettere con lo stesso criterio della sottoscrizione in forma cartacea.
Si evidenzia che il "modulo unificato" deve essere necessariamente sottoscritto con firma digitale (o elettronica avanzata) da tutti i soggetti coinvolti nel procedimento con la sola esclusione della casistica di cui sopra.

17/10/2018
INDICAZIONI PROVINCIA DI BRESCIA - SETTORE TURISMO

Indicazioni della Provincia di Brescia (Settore Turismo) per l’attivazione del portale “Turismo 5” per la rilevazione dei flussi e delle consistenze ad uso delle strutture ricettive per la comunicazione dei dati statistici sul turismo

10/08/2017
PAGAMENTI ONERI CON BONIFICO PER AGEVOLAZIONI FISCALI:

Richiamato l’art.25 D.L. 31 maggio 2010 n.78 conv. con Legge del 30 luglio n.122, che recita: è previsto che le banche e le Poste Spa operino, con obbligo di rivalsa, una ritenuta del 10 per cento a carico dell’Ente, a titolo di acconto dell’imposta sul reddito dovuta dai beneficiari del pagamento, sui bonifici effettuati dai contribuenti che intendono avvalersi di deduzioni e detrazioni fiscali.

Sui pagamenti effettuati a favore dei Comuni, se si ricorre al bonifico è necessario indicare come soggetto beneficiario il Comune e nella causale la tipologia di pagamento effettuato – ad esempio “oneri di urbanizzazione” – per evitare che il pagamento sia considerato soggetto a ritenuta.

 

Al fine di evitare che i Comuni subiscano la ritenuta sugli oneri di urbanizzazione e su quelli strettamente collegati alla realizzazione degli interventi agevolati, i relativi pagamenti possono essere eseguiti con modalità diverse dal bonifico.

 

 

Si chiede, pertanto, di NON utilizzare l’apposito modulo predisposto dalla banca o dall’ufficio postale per il recupero del patrimonio edilizio, fermo restando il diritto alla detrazione da parte del contribuente.


Come presentare
Modalità di presentazione

La domanda compilata on-line sul portale e non confermata con l'inoltro formale al protocollo costituisce semplice documentazione sempre modificabile fino a definitiva conferma da parte del tecnico.


Dopo il completamento della procedura di inserimento dei dati nel portale, per la presentazione dell'effettiva domanda di intervento edilizio, il professionista deve:

  • Confermare la completezza delle informazioni che il sistema propone e dei documenti allegati.
  • Stampare il modulo di istanza.
  • Unitamente ai committenti, sottoscrivere il modulo stampato negli spazi a ciò destinati, regolarizzarlo applicando la marca da bollo e copia della carta d'identità propria e dei committenti. Il modulo così completato costituirà l'effettiva domanda di intervento edilizio da inoltrare all'Ufficio Protocollo del Comune.
  • Al modulo/domanda dovranno essere allegate n. 2 copie degli elaborati tecnici conformi all'originale già trasmessi in formato digitale. Una copia sarà trattenuta agli atti del Comune e l'altra sarà restituita unitamente al titolo abilitativo.

L'Ufficio Protocollo non accetterà istanze sprovviste del modulo di istanza debitamente firmato.

Lo Sportello Unico SUE e SUAP
Sportello SUE

Come stabilito dal D.P.R. 380/2001 lo Sportello Unico per l'Edilizia rappresenta il punto di riferimento esclusivo di tutti i soggetti interessati alla realizzazione di interventi edilizi sul territorio comunale e quindi punto di collegamento e accordo tra privato e Amministrazione

Attività

1) Informazione

2) Acquisizione Pratiche Edilizie

3) Consultazione Pratiche Edilizie

4) Consultazione Normativa

5) Disposizione modulistica

Sportello SUAP

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive, terziarie e commerciali (SUAP) è l'unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive, di prestazioni di servizi e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, non chè cessazione o riattivazione delle suddette attività ivi compresi anche quelli di cui al D.Lgs. 59/2010. (art. 2, comma 1, D.P.R. 160/2010)

Attività

1) Informazione

2) Acquisizione Pratiche Commerciali

3) Consultazione Pratiche Commerciali

4) Consultazione Normativa

5) Disposizione modulistica

Sportello SUE

Come stabilito dal D.P.R. 380/2001 lo Sportello Unico per l'Edilizia rappresenta il punto di riferimento esclusivo di tutti i soggetti interessati alla realizzazione di interventi edilizi sul territorio comunale e quindi punto di collegamento e accordo tra privato e Amministrazione

Attività

1) Informazione

2) Acquisizione Pratiche Edilizie

3) Consultazione Pratiche Edilizie

4) Consultazione Normativa

5) Disposizione modulistica

Sportello SUAP

Lo Sportello Unico per le Attività Produttive, terziarie e commerciali (SUAP) è l'unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano ad oggetto l'esercizio di attività produttive, di prestazioni di servizi e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento, non chè cessazione o riattivazione delle suddette attività ivi compresi anche quelli di cui al D.Lgs. 59/2010. (art. 2, comma 1, D.P.R. 160/2010)

Attività

1) Informazione

2) Acquisizione Pratiche Commerciali

3) Consultazione Pratiche Commerciali

4) Consultazione Normativa

5) Disposizione modulistica